martedì 24 luglio 2007

il proiettore è mio e ci gioco solo io

Nel consiglio di ieri "Borgomanero Viva" ha presentato un'interpellanza sull'allestimento di "Borgo in Fiera". A margine dell'interpellanza chiedeva, in caso di eventuale discussione di poter usare il proiettore.

La sorprendente risposta della presidente del consiglio è stata che non si può fare, perchè l'articolo 36 del regolamento recita "L'interrogazione o interpellanza viene letta al Consiglio Comunale dal proponente".

E' un'interpretazione letterale e molto restrittiva del regolamento. In realtà il regolamento non esclude esplicitamente che si usino ausili audiovisivi, anche perchè quando è stato scritto il proiettore non c'era.

L'interpretazione danneggia soprattutto l'opposizione che più frequentemente propone interpellanze e interrogazioni.

Mi auguro che i capigruppo si accordino per proporre alla presidente una interpretazione più aperta e più aderente allo spirito del documento.

2 commenti:

Federico Bozzato ha detto...

Siamo rimasti molto male anche noi.

Viva il nuovo.

Gotto ha detto...

Casa Tinivello:
Madre:-Chebarbachenoia, chenoiachebarba, chebarbachenoia.
Figlio:-Mamma, lo sai che non possiamo usare il proiettore e che il teatro è ormai troppo caro!.
Madre:-Va bè....vuol dire che anche oggi usciremo a fare qualche "Commissione".