mercoledì 30 maggio 2007

totogiunta

Il bello di non essere in maggioranza è che posso liberamente pubblicare voci e indiscrezioni sulla composizione della giunta (magra consolazione).
In ballo ci sono 7 posti di assessore e la presidenza del consiglio.
Gli accordi preelettorali prevedevano un assessore per ogni lista che fosse riuscita a ottenere un consigliere, quindi 6 liste occupano 6 assessorati. Il settimo penso che andrà a Forza Italia che ha molti più voti degli altri.
Nella scelta degli assessori conterà parecchio anche il numero di preferenze ottenute quindi si possono già fare delle ipotesi abbastanza concrete.
Bossi è scontato che sia assessore (lavori pubblici?) e credo che sia diffcile negare l'assessorato a Mirizio dopo il suo risultato personale. Un altro assessore annunciato è Godio di AN, vorrebbe lo sport che però è molto conteso (lo vuole anche l'ambiente, praticamente un derby tra società calcistiche). Mariola Borgna dovrebbe andare all'assistenza. Per la Lega l'assessore designato è Ignazio Zanetta (giovani e polizia urbana?). Città per l'uomo vuole avere l'urbanistica (per rifare il piano regolatore supongo) e come seconda lista dovrebbe avere il ruolo di vicesindaco. Ancora non è chiaro se l'on. Cerutti entrerà in giunta personalmente (ma non è incompatibile?) o per interposta persona.
Il problema del ruolo di vicesindaco è che deve garantire una certa continuità di presenza perchè il sindaco mantiene il suo incarico di primario, ma l'on. Cerutti ha anche la presidenza della SITAF che suppongo sia impegnativa anche quella ...
Se il vicesindaco non sarà Cerutti i più papabili sono Zanetta e Godio.
Per la lista "l'ambiente" l'assessore doveva essere Nonnis, a meno che non venga scavalcato da Caresana che si voleva candidare a sindaco ma poi alla fine non era entrato neppure in lista ...
La delega richiesta è lo sport oppure l'ambiente (appunto).
Resta il posto di presidente del consiglio per cui scommetterei sul dott. Cusumano.

Per quanto riguarda le deleghe è molto ambito lo sport mentre a quanto pare nessuno impazzisce per il bilancio e in effetti non ci vedo nessuno dei nomi sopra citati (a parte l'on. ma non rinuncerà all'urbanistica). Probabilmente sarà il sindaco stesso a mantenere questa delega, d'altra parte è sempre stata in commissione bilancio.

Gli assessori si dimetteranno da consiglieri e si libererano alcuni posti a favore dei primi esclusi. Quindi in consiglio entrerà anche Carlo Gambaro e avremo madre e figlio in aula, è la prima volta, credo.

Se non usciranno altri nomi a sorpresa, la rappresentanza femminile continuerà a essere numericamente bassa, anche se importante come ruolo.

Il totogiunta è aperto, fate il vostro gioco!

26 commenti:

città per l'uomo ha detto...

Per il vicesindaco speriamo Cerutti altrimenti l'abbiamo votato per cosa???

Giuseppe Volta ha detto...

Cerutti Franco o Peppino?

Anonimo ha detto...

bhè in effetti il cambiamento è quella roba lì...........

Vero Sportivo ha detto...

Nonnis o Porcu allo sport? Potrebbe essere una buona soluzione, mi sembrano persone attive e propense al dialogo.
Sono meno entusiasta all'idea di Godio: calcio+potere abbiamo già visto i disastri che fa...

ho votato per il nuovo! ha detto...

Una Giunta così: Tinivella (sindaco), Peppino (vicesindaco o sua controfigura all'urbanistica), Bossi, Mirizio, Nonnis, Ignazio Zanetta, Godio, Mariola...
Ci sono 4 giovani, potrebbe essere buona... a parte la rentreé del Peppino dalla porta laterale...

Invece pessima cosa un'eventuale sostituzione di Nonnis con Caresana e Mirizio con Cusumano, per semplici motivi anagrafici, si smentirebbe il discorso sul rinnovamento che ha trainato la campagna elettorale del centro destra (anche se la mossa del Peppino sarebbe già sufficiente...)

zorry_kid ha detto...

"ho votato per il nuovo!" non dimenticare che la composizione della giunta non è solo una questione angrafica, è anche questione di competenze. meglio un assessore giovane ma incompetente o un anziano competente? bossi è sicuramente una pasta d'uomo e un notevole compagno di bicchierate, ma lo mettiamo ai lavori pubblici? idem x nonnis: gli diamo l'ambiente solo perchè la sua lista si chiama così? di godio poi meglio non parlarne, come suggerisce giustamente "vero sportivo". bene zanetta che ritorna e che quindi ha più esperienza degli altri. colpisce anche che si facciano cento nomi x gli assessorati "minori", tipo lo sport, ma non si faccia avanti nessuno per l'assessorato al bilancio, che è sicuramente più rognoso, ma anche fondamentale per l'amministrazione comunale nel suo complesso...

preferenze ha detto...

bene Zanetta che ritorna? Boh? io ho appoggiato la coalizione ma non ho sentito molti giudizi positivi su di lui. Anche quanto a preferenze... già la lega ha avuto poche preferenze ma ....

Quanto all'ambiente Nonnis non è stato il più votato della sua lista , perchè deve avere la precedenza? Come la mettiamo con il giudizio delle urne?

udc ha detto...

sono contenta che la Dott.ssa Borgna ritorni in Giunta, spero anche che possa vigilare sull'operato di altre persone presenti nella maggioranza.

bilancio ha detto...

si il problema è che non c'è un vero nome per il Bilancio, a meno che non se lo tenga la Tinivella...
Da questo punto di vista purtroppo bisogna dare atto alla vecchia giunta che avevano un buon assessore al Bilancio, a detta di molti

ambiente si! ha detto...

da questa giunta ci si aspetta una attenzione all'ambiente (c'era anche la lista...), Borgomanero si è molto urbanizzata in questi anni. In zone semicentrali rimangono terreni non edificati e sarebbe utile rimanessero tali per alternare al cemento aree verdi. I nuovi complessi hanno spazi verdi irrisori, non so se avete visto la zona vicino all'Agusta

Vero Sportivo ha detto...

Lo sport lo vogliono i calciofili per portare a casa tutto il malloppo: gli altri, che hanno avuto finora le briciole per tirare avanti, non vedranno nemmeno quelle...
Inoltre, essendo difficile fare peggio, chiunque prenda in mano l'affare farà bella figura...

ho votato per il nuovo! ha detto...

Per Zorry kid

Perchè dici che Bossi è incompetente? come è possibile che quasi 350 persone abbiano votato un'incompetente!?! Io chiedo al sindaco di dargli una possibilità: se poi si dimostrerà inetto verrà sostituito. Le cariche non sono mica a vita!

Anonimo ha detto...

dalle indiscrezioni che leggo sulla stampa si nota che nella formazione della giunta non si è tenuto molto conto delle preferenze, ma più di logiche di partito. Nonnis e Zanetta non sono i più votati delle loro liste, ad esempio.
Con un partito che si chiama Ambiente ci si aspetta una vera attenzione all'ambiente, ora aspettiamo IL NUOVO davvero!

giovane ha detto...

Zanetta alle politiche giovanili???
Vediamo cosa sa fare di buono e aspettiamo la vigilanza di Borgomanero Viva!!
Ma chi ha strappato i manifesti???

Anonimo ha detto...

De "Ambiente" gli ex socialisti ora de "centro", conoscono solo un materiale, er cemento.

J.B. ha detto...

Ho taciuto per una settimana perché volevo lasciare sedimentare l'ira per questo pseudo-plebiscito che ha portato all'investitura della dott.ssa Tinivella a sindaco.
Ora però occorre fare chiarezza ed interrogarsi seriamente, al di là delle chiacchiere e dei pettegolezzi, sulle ragioni di questa sconfitta.
Si attribuisce gran parte della colpa al Mortadella, che agli occhi di molti (almeno del quasi 60% dei Borgomaneresi) è diventato il simbolo della paralisi del potere del Parlamento, dell'inefficienza e dell'ozio di una coalizione "di sinistra" solo nel programma.
Si è attribuita tanta responsabilità ad una generale congiuntura negativa, esterna quindi alla città, che ha invece preferito un coacervo di ben sei liste, unite dalla voglia di "potere" - termine da loro preferito al più mite "servizio" (che aggettivo socialista...). Altri ancora hanno chiamato in causa la mancata alleanza a sinistra, senza pensare come nel Borgo più borghese del Piemonte l'ardente vento di PC non spiri più da qualche decennio.
Ebbene, dopo questa serie di più o meno espliciti lavaggi di mani alla Pilato, è necessario guardare anche un po' in casa nostra: senza mettere in discussione la scelta di Gianni come candidato, occorre interrogarsi. Come è stata condotta da parte "nostra" questa campagna elettorale?
Siamo stati all'altezza delle vigliaccate dell'onorevole Cerutti, "committente elettorale" di un giornaletto dello stesso livello informativo di un manga pornografico? Abbiamo risposto alle loro accuse anche con pubbliche rimostranze, mettendo in luce la fedina penale macchiata di ben tre possibili consiglieri?
Abbiamo valorizzato le opere più visibili delle precedenti amministrazioni di cui ora loro taglieranno i nastri di inaugurazione? Oppure ci siamo adagiati sugli allori, aspettando la manna dal cielo?
Se abbiamo perso tempo, ora è il momento di ricompattarci, di fare quadrato, magari con un organo di informazione "cattivo" al punto giusto.
Ho finito di tediarvi. Spero di avere instillato la giusta dose di stimolo per l'avvenire. In bocca al lupo a voi, e non al nuovo sindaco!

Giuseppe Volta ha detto...

caro J.B. "massiccio e incazzato",
risposte al giornalino dell'onorevole ne sono state scritte, ma secondo me non è stato quello il punto cruciale della campagna.

credo che la colalizione di centro-dx sia riuscita ad accreditarsi come nuova e abbia tratto vantaggio da questo. se rappresenti effettivamente il nuovo è opinabile, comunque a livello di campagna ha funzionato.

la maggioranza uscente ha valorizzato a sufficienza il lavoro fatto? probabilmente no

però adesso ci devi dire chi sono i tre pregiudicati nelle liste della nuova maggioranza, non puoi lasciarci con il dubbio, trasformando "totogiunta" in "totofedina".

Anonimo ha detto...

Uno - il più noto - è in questo collegamento...
La caccia è aperta...ma di sicuro lo sapete già.

http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/documentiparlamentari/indiceetesti/004/012/testo.htm

Giuseppe Volta ha detto...

questo lo sapevo, il link porta a una richiesta di autorizzazione all'uso delle intercettazioni. recentemente c'è anche stata una richiesta di rinvio a giudizio per quell'indagine, ma non si sanno tutti i nomi ricordo solo Martinat.

questo però fino a quando non c'è una condanna non "sporca" la fedina penale

Anonimo ha detto...

http://borgosrv.comune.borgomanero.no.it/borgo/news.nsf/ed264fce9f9864f9c1256dde003e011f/7e25a9db905b371dc12572f000495ed2?OpenDocument

Oddio, Godio alla Cultura no!
Prendano esempio da Sarkozy e chiamino Gianni!!!
E spiegate a Godio che esiste la Marazza da salvaguardare!

Giuseppe Volta ha detto...

ok ma quale Gianni?

cultura? ha detto...

Gianni Cerutti, d'altra parte vogliamo che la Tinivella costituisca una giunta nuova . Due sono i nomi vecchi: Borgna e Gioiello per il resto vogliamo persone nuove.
Godio? Cultura???

Giuseppe Volta ha detto...

Gianni Cerutti alla cultura secondo me sarebbe un assessore eccellente, in grado di dare un colpo d'ala alle attività culturali cittadine e alla Marazza.

Sarebbe anche un enorme colpo di teatro, ma non penso che le liste lascino al Sindaco uno spazio di manovra tanto ampio da potersi permettere di nominare un assessore esterno come lui.
D'altra parte non l'ha fatto la maggioranza uscente, se lo facesse il centro destra sarebbe uno schiaffo morale (un vero e proprio ceffone).

Qualcosa di simile potrebbe succedere in un eventuale secondo mandato in cui A.T. venisse eletta con una sua lista personale molto forte che le permetterebbe di zittire i partiti. Ma questa è davvero fantapolitica.

Anonimo ha detto...

Nonnis è alla sua prima esperienza, mi sembra una persona capace e competente e la sua lista, presente per la prima volta a Borgomanero, ha ottenuto, anche se di poco, più voti di Borgomanero Viva, ma non se ne parla più di tanto. Speriamo che Borgomaneroviva a parte suonare il piano in piazza e distribuire mele sappia essere veramente all'altezza delle aspettative...

Anonimo ha detto...

Per anonimo:
Nonnis non è alla sua prima esperienza, almeno come candidato, dato che nel 2002 si era presentato nella lista "giovani per Borgomanero" che allora prese 344 voti e il 3,30%. C'è anche da sottolineare che la lista dell'Ambiente si è comunque presentata in una coalizione e non da sola con un proprio candidato(forse per questo se ne parla meno...)
Per quel che riguarda Borgomaneroviva (non so quali siano le tue aspettative...), credo che ci sarà il massimo impegno possibile, senza demagogia e preclusioni ideologiche,vigilando sui lavori della giunta , ma anche cercando un dialogo costruttivo con tutti per portare avanti le proprie idee e progetti.
Detto questo, spero vivamente che la nuova giunta sia composta prevalentemente da persone nuove che riescano a lavorare seriamente per il bene di tutti. Perciò ben venga la nomina di gente giovane; e prima di giudicare e sparare a zero, diamogli il tempo per imparare e dimostrare le loro capacità.
Ciauz.
Marco

ambiente ha detto...

Nonnis all'ambiente , va bene anche se non è il più votato della sua lista. Se ha buona volontà... si dà possibilità....Ci aspettiamo qualcosa di serio per l'ambiente e una stretta vigilanza sul nuovo piano regolatore (Bozz interessa a molti): a Borgo non servono più nuove case, molte sono sfitte, ve ne siete accorti? La città si sta allargano ma gli spazi verdi rimangono giardini e Marazza. Sono necessari spazi verdi anche nelle prime periferie. I nuovi condomini hanno spazi verdi ridicoli!