giovedì 17 gennaio 2008

la casa dell'acqua

Sul meeetup di Beppe Grillo di Borgomanero Roberto Incatasciato lancia una proposta interessante: realizzare una fontana pubblica che distribuisca gratuitamente l'acqua potabile con le seguenti caratteristiche:
- acqua potabile a temperatura ambiente
- acqua potabile a temperatura refrigerata
- acqua potabile con aggiunta di anidride carbonica (frizzante).
La proposta prende spunto e nome da iniziative già realizzate nella provincia di Milano:

1 commento:

Genzo ha detto...

Penso che la proposta non sia attuabile nel borgomanerese. La siccità di questi ultimi anni ha provocato una notevole riduzione delle risorse idriche della zona ed un abbassamento delle falde. Infatti, è in progetto la costruzione di nuovi pozzi per assicuare l'acqua in quei comuni limitrofi ed alcune zone della città che, nei periodi estivi, vedono razionarsi l'acqua. Ricordo i numerosi appelli comunali a "risparmiare" l'acqua nei periodi di maggior crisi.
Nel milanese il fenomeno è contrario. Negli anni, la chiusura di numerose aziende che, nel ciclo produttivo utilizzavano l'acqua, ha persmesso un innalzamento delle falde. Questo provoca anche problemi di allagamento dei garage interrati delle abitazioni durante il periodo di piogge abbondanti.