lunedì 2 aprile 2007

prima lista presentata: Borgomanero Viva

dall'informatore:
La prima lista che viene presentata ufficialmente per il rinnovo del Consiglio comunale [...] è “Borgomanero viva”.
Ha quale candidato alla carica di sindaco Mattia Cornacchia, nato a Borgomanero il 29 agosto 1973, avvocato. Ne fanno parte (secondo l’ordine presentato) Andrea Forzani, Andrea Vicario, Carlo Alberto Poletti detto Zurli, Chiara Zanetta, Corrado Facchin, Domenico Fontana detto Nico, Federico Bozzato, Giorgio Galli detto Larry, Giovanni Costa, Laura Mazzucchelli, Marco Zotti, Marta Avvignano e Thomas Vaglietti.
Ha detto Mattia Cornacchia: “Siamo una lista apartitica, una lista civica, né di destra, né di sinistra, ma con una forte identità territoriale. Non disprezziamo quello che è stato fatto dalle precedenti amministrazioni di Borgomanero, anzi riteniamo che la realtà sia buona, ma vogliamo crescere ulteriormente, coinvolgendo i giovani in modo particolare.Vogliamo dire: noi ci siamo!”.I candidati hanno un’età media di poco superiore ai trent’anni e nessuno supera i quaranta.Ha aggiunto il candidato alla carica di primo cittadino: “L’esigenza di un ricambio generazionale è forte e la Borgomanero del futuro sarà la proiezione delle decisioni che vengono prese oggi”.Di particolare rilevanza la vicina con i cittadini: “Saremo costantemente presenti in municipio e saremo disponibili al telefono”.

Il mio commento:
[complimenti] Prima di tutto questa lista è un segnale di vitalità della nostra città, un gruppo di persone giovani che decidono di impegnarsi direttamente in politica è una buona notizia.

[autocritica] In secondo luogo il fatto che agiscano "in proprio" indica che le forze politiche già presenti non hanno saputo coinvolgere queste energie.
Qui si apre un discorso ampio, una delle critiche più ricorrenti ai partiti tradizionali è che siano realtà chiuse e autoreferenziali. Io non so se questo è vero anche a livello comunale. Secondo me in periodo elettorale c'è più domanda di candidati che non offerta di persone disposte a mettere il proprio nome e la propria faccia al servizio di una lista civica o di un partito.
Credo che questa lista sia nata non tanto perchè i giovani siano esclusi dalle realtà esistenti ma piuttosto perchè è molto più entusiasmante costruire da zero una iniziativa da protagonisti che non entrare in punta di piedi in una realtà preesistente. Questo lo dico anche in base alla mia esperienza del '98 con "vivere la città".

[perplessità] l'idea di non schierarsi fa un po' a pugni con la logica bipolare imposta dai mecanismi elettorali, vedremo ...

[cosa dicono di noi] le dichiarazioni di Cornacchia riportate dall'informatore non sono critiche versol'amministrazione uscente, da altri della lista e dal sito traspare invece un atteggiamento molto più polemico

[il sito] il sito www.borgomaneroviva.it è di nuovo online dopo qualche giorno di oscuramento

[il programma] per ora online solo la versione "brochure" e non il manifesto completo, aspetto di leggere qualcosa di più consistente prima di esprimermi.

[solo 13] solo 13 candidati invece dei 20 possibili, in genere questo è interpretato come un segnale di debolezza. La lista verrà completata più avanti? questa ipotetica debolezza contrasta con la grande ambizione che manifestano gli esponenti della lista, parlano davvero come una forza che si propone di governare la città, come se potessero vincere.

[lurenz] desaparecido?

[pronostici] quanti voti prenderà la lista? pronostico difficilissimo, essendo la realtà nuova.
fate le vostre previsioni rispondendo a questo post.
Sarei molto curioso di sapere quanti voti verrebbero considerati un buon risultato.

20 commenti:

thomas vaglietti ha detto...

[complimenti] Vi ringrazio a nome della Lista per i complimenti e ricambio l'imbocca al lupo.

[perplessità]
Il cambiamento che offriamo, non è solamente generazionale, ma anche e soprattutto culturale, mentale.
Le vostre perplessità, sono legate ad un'idea di politica che non ci appartiene.
Il non schierarsi significa non essere usati.
I giovani nel Partito non sono altro che burattini di un meccanismo, quello del Partito, che fa solo gli interessi gerarchici del Partito.
Tangentopoli e i diversi "episodi all'italiana" degli ultimi 70 anni, ve li siete dimenticati?

[cosa dicono di noi]
In sè la parola polemica è un modo troppo comodo e veloce per sintetizzare quello che non si vuole vedere o capire per vari motivi.
Il sito comunica lo stato di fatto della realtà di Borgomanero che è ben diversa da quello che ci vogliono far credere nel Notiziario Comunale "una città più bella"
Il sito dimostra un'attenzione particolare per la città sotto diversi aspetti che nascono dall'esperienza quotidiana, maturata con gli anni, da ognuno di noi.
Ripeto per tutti quelli che si nascondono dietro la parola "siete polemici" sarebbe corretto parlare di serietà e competenza.
A mio avviso la critica, quella costruttiva, non certo quella che c'è in TV, stimola la curiosità e quindi a comprendere meglio i vari aspetti della vita.
In questo caso di Borgomanero e se è vero che a Voi interessa comunicare con i cittadini, bisogna essere pronti ad ascoltare prima ancora di giudicare.

[lurenz]
Continua ad essere nel nostro gruppo e a collaborare con noi, infatti il sito internet è merito suo. grazie lorenzo.

[pronostici]
La missione del gruppo è quella di informare i cittadini nel modo più diretto e trasparente, offrendogli una possibilità concreta di cambiamento generazionale.
Le previsioni di voto interessano solo a Voi in quanto candidati di un'altra lista.

thomas vaglietti ha detto...

Buongiorno, gentilmente potrebbe aggiungere al commento di prima ancora due paragrafi così da completare la risposta?
Grazie

---------
[il programma]
il programma dettagliato è in continuo aggiornamento, infatti raccoglierà concretamente le idee ed i consigli dei Borgomaneresi tramite il "Programma Tu" presente nei Bar/Caffè di Borgomanero (quasi tutti), frazioni comprese, che hanno aderito a questa iniziativa.

[solo 13]
Attualmente siamo 15 candidati più il candidato sindaco Mattia. A breve quindi verrà aggiornato anche il sito internet.
Vi ricordo che il gruppo nasce da esperienze diverse nel campo del volontariato, associazionismo e da progetti universitari relativi alla realtà di Borgomanero che dopo anni di lavoro, ci hanno permesso, di unire le nostre competenze e offrirle ai Cittadini in modo ancora più diretto.

Federico Bozzato ha detto...

Ciao, vorrei commentare alcuni passaggi del post:
1) Il non schierarsi fa a pugni con la logica dei partiti "o con me o contro di me": io spero che molti più borgomaneresi di quanto si creda ci diano il loro voto, voltando pagina senza ripensamenti.
2) Sul sito siamo un po' più cattivelli, è vero, ma c'è da dire che se su alcune cose avete lavorato bene, su altre (sport, politiche giovanili, energia pulita) siete stati disastrosi. Ecco perchè le varie anime (mai censurate) della nostra lista si esprimono in maniera anche differente.
3) essere in 20 buttando dentro 5 o 6 nomi a caso l'ultimo giorno, quella sì che è debolezza... comunque appena uscita la notizia si sono subito presentati altri giovani interessati. Verranno accolti nei prossimi giorni.
4) Pronostico: io personalmente considero un buon risultato 1500 voti che ci permetterebbero di puntare qualcosa in più di un consigliere. Questo ovviamente dipende solo dagli elettori...

Giuseppe Volta ha detto...

ciao, benvenuto
sono stato via qualche giorno per pasqua (tornato 3 ore fa) e quindi pubblico solo adesso il tuo commento, nessuna censura.
2) è normale avere opinioni differenti, sull'energia pulita credo siano state fatte cose importanti, forse non abbastanza pubblicizzate, certo si può fare molto di più.
è un argomento molto ben sviluppato nel vostro programma, complimenti
3) se alla fine metterete i 20 nomi sarà la migliore dimostrazione di forza
4) anche secondo me sarebbe un buon risultato

Giuseppe Volta ha detto...

per Thomas
schieramenti e burattini...
R: ci sono anche liste che non rispondono a partiti nazionali (la mia è una di queste)

non schierarsi significa non essere usati...
R: è già una anticipazione della vostra posizione al ballottaggio?

tangentopoli...
non capisco cosa vuoi dire, accettare la logica bipolare significa prendere tangenti?

il notiziario comunale...
il notiziario non vuole "far credere" niente, lo seguo personalmente e credo sia uno strumento importante per far sapere quello che l'amministrazione fa, cosa c'è nel notiziario che nella realtà è diverso? pubblichiamo notizie inventate? non mi pare

lurenz...
saluti a lurenz

pronostici...
il numero di voti che prenderete vi interessa eccome.

zorrykid ha detto...

una domanda agli amici di borgomanero viva, tanto per chiarire. Al ballottaggio (sempre che si vada) appoggerete Barcellini o Tinivella? o nessuno dei due?

Federico Bozzato ha detto...

Ciao, mi ha fatto piacere conoscerti di persona ieri sera, chiarendo il qui pro quo del post che non compariva, concordo con te che arrivare a 20 candidati sia positivo se sono i giovani interessati ad avvicinarsi a noi e non il risultato di una captazione dell'ultimora.
Ti ringrazio per l'apprezzamento delle nostre idee sulla politica energetica e auguro di poterci rivedere in consiglio a lavorare insieme per la città.
Saluti, Federico

Anonimo ha detto...

Borgomanero viva sarà anche una lista giovane ma ha imparato subito i trucchi dei politici scafati ed esperti:
1) grandi paroloni (“tendenza ad impatto zero”e “modello all’avanguardia per l’educazione civica dei cittadini”);
2) un pizzico di luoghi comuni che fan sempre bene (“eliminare sprechi” e “assicurare servizi di qualità”: ci mancherebbe che in un programma politico elettorale qualcuno voglia mantenere gli sprechi o realizzare servizi di modesta qualità);
3)un velo di concetti generali che fan fino ma non impegnano (in fondo sono gli ideali rivoluzionari: uguaglianza, libertà e fraternità declinati nell’accezione privata ed individualistica della società moderna: “rispetto, responsabilità, solidarietà, educazione”).
Ed alla fine ci ritroviamo il solito pastone indigesto ma cucinato secondo “le metodologie più all’avanguardia delle scienze sociali”.
Di proposte concrete quasi nulla: le solite piste ciclabili, il fantomatico e costosissimo (chiedere a Novara) palazzetto multifunzionale e l’altrettanto costosissimo servizio di trasporto pubblico.

Federico Bozzato ha detto...

Siccome la mamma mi ha detto di non dar confidenza agli sconosciuti non posso rispondere all'anonimo criticone... comunque se ha delle proposte più valide delle nostre non esiti a scriverle sui fogli "programma tu" che abbiamo messo a disposizione dei cittadini nei bar: verranno senza dubbio inserite nel nostro programma.

Vendicatore Mascherato ha detto...

Per Anonimo:
dici che i giovani usano i paroloni, forse preferivi un programma scritto in un italiano sgrammaticato, con termini inappropriati (così gli davi pure dei somari...)
Dici ai giovani che usano i luoghi comuni e una riga dopo dici che non si possono evitare, mettiti d'accordo almeno con te stesso...
Dici che usano concetti generali che non impegnano, forse perchè quelle parole PER TE sono VUOTE.
Poi parli del costosissimo palazzetto di Novara, ma ti ricordo che siamo a Borgomanero e nessuno ha mai detto di prendere qull'impianto là come modello: quindi evita di far passare idee tue (sbagliate) per idee di Borgomanero Viva.
Ovviamente sei libero di pensarla come vuoi e di cercare di diffamare Borgomanero Viva con tutte le tue forze, dimostrando solo una cosa: HAI PAURA...

Anonimo ha detto...

L’idea del programma fai da te è veramente interessante ma per chi non frequenta assiduamente i bar (magari vi entra soltanto per un caffè) i giovani virgulti di Borgomanero viva non hanno pensato nulla? Che so ... magari la cassetta dei suggerimenti dopo la cassa del supermercato o il coupon da consegnare al giornalaio?
Comunque in attesa dei suggerimenti che arriveranno dai bar per dare una idea agli elettori si potrebbe chiedere qualcosa alla mamma di Federico Bozzato, dispensatrice di sagge indicazioni.

ALAN FORD ha detto...

Spesso chi usa paroloni nasconde l’inconsistenza dei propri programmi (anch’io ho avuto difficoltà a capire che cosa fosse questa tendenza ad impatto zero), anche a me sarebbe piaciuto vedere più concretezza (anche solo l’indicazione di asfaltare alcune strade, magari quelle con più buche) nella presentazione del programma di Borgomanero viva e anch’io ritengo che dei valori dei giovani di BV possano fregiarsi un po’ tutti quelli che fanno politica. Ma sul sito dei nostri baldi giovani è arrivato il programma integrale che consta di ben sedici pagine. Perciò consigliando a tutti (anche all’anonimo) di andarlo a leggere: dichiaro ufficialmente aperta la discussione sui contenuti dei programmi.
Vado, mi informo e ritorno.

Federico Bozzato ha detto...

L'elenco delle vie da asfaltare è un'idea interessante, e, ciascuno per la propria zona, ce l'abbiamo ben presente, ci si pone dinnanzi una scelta: o le metti tutte oppure non le metti, altrimenti sembra che vai ad elemosinare un tragico voto di scambio... Noi, considerando l'asfaltatura ordinaria amministrazione (e non mossa elettorale degli ultimi tre mesi di mandato), non abbiamo ritenuto di doverne parlare con dovizia di particolari in un programma incentrato su energia, ambiente, giovani e vitalità culturale e sociale.
Per quanto riguarda i valori, non penso si possa dichiarare che si lavorerà per avere una società più egoista, disonesta o violenta... si tenga conto che è la prima volta che ci presentiamo, già facciamo fatica a far comprendere alla gente che non siamo nè a destra nè a sinistra, almeno un'indicazione del nostro orientamento valoriale ci è sembrata indispensabile.
Per la tendenza ad impatto zero possiamo sempre inserire nel prossimo aggiornamento del programma una definizione, anche se non potrà diventare un'opera di divulgazione culturale (cercando su google si trova materiale in abbondanza, abbiamo aggiunto i link nel nostro sito)
Per la discussione sui contenuti siamo pronti, certo non sarebbe male che anche gli altri candidati rendessero pubbliche le loro idee.

cittadino attivo ha detto...

a thomas vaglietti
non credi che non schierarsi significhi proprio essere usati per fare numero?
nel programma c'è scritto che non capiterà MAI PIU' che il comune realizzi qualcosa senza aver consultato i cittadini e non vi passerà la tangenziale sotto casa senza aver detto la vostra prima che arrivino i buldozer sotto casa, due domande:
1 e se i cittadini hanno pareri contrapposti, non si fa più nulla per non scontentare nessuno?
2 e già che ci siamo, che cosa ne pensate voi della tangenziale?

Federico Bozzato ha detto...

Per Cittadino Attivo:

1) Crediamo che in ogni discussione si possa giungere ad un compromesso accettabile da ambo le parti. Sempre che si parli fra persone ragionevoli. Certo che non si può pretendere di raggiungere un compromesso con una riunione ogni due mesi: individuato un argomento critico ci si deve mettere intorno ad un tavolo a oltranza, fino a trovare la soluzione migliore. Per fare questo serve gente con tanta voglia di ascoltare e tanto tempo da dedicare agli altri (quindi noi :-))
2) Domanda retorica: cosa ne pensi tu dell'aria pulita? (c'è un post di Giuseppe che spiega tutto in merito)

Federico Bozzato ha detto...

P.S. per Cittadino attivo

Mi ero dimenticato: quelli che vengono usati per "far numero" sono i 4-5 ragazzi e ragazze giovani che tutte le liste hanno inserito all'ultimo momento per arginare la piena di voti che possiamo portargli via.
Mi dispiace immensamente che molti di loro non si rendano conto di che manovra di bassa lega si stia perpetrando con il loro inconsapevole aiuto.
A scanso di equivoci: chiedete a quanti under 30 delle altre liste verrà dato un assessorato e avrete la conferma alla mia obiezione.

cittadino attivo ha detto...

La mia non è una domanda retorica; è una domanda; se volete rispondere la ripropongo :cosa ne pensate della tangenziale? Va fatta oppure no?
Assessorati: se uno schieramento vince al primo turno,difficilmente potrebbe essere la vostra lista, quindi 0 assessorati
se si va al ballottaggio bisogna accordarsi con qualcuno, quindi schierarsi altrimenti 0 assessorati uguale

Federico Bozzato ha detto...

Scusa per l'attesa, ma la tua domanda E' retorica, perchè la risposta è scontata: la tangenziale è indispensabile (visto che se ne son costruiti 2/3) e quindi va completata. Una domanda non retorica poteva essere "su quale tracciato fareste passare il terzo lotto?" oppure "spingereste per il lotto zero?" o "sareste d'accordo con l'idea di bretella fra la strada del rubinetto e la rotonda della coop (in parallelo alla statale)?"
Allora sì che si potrebbe discutere...
Per quanto riguarda gli assessorati sono d'accordo con la tua prima affermazione, sulla seconda lancio una provocazione: e se questi politici tanto aperti e tanto interessati ai giovani in campagna elettorale, in ragione di un nostro ottimo risultato al primo turno, decidessero di assegnare ad un nostro rappresentante un piccolo assessorato indipendentemente dallo schieramento?

Giuseppe Volta ha detto...

Una precisazione su quanto dice Federico: il raccordo tra la strada dei rubinetti e la "tangenziale ovest" è già previsto deciso e finanziato (è un'opera della provincia, l'assessore alla viabilità è Barcellini).
Mi pare che si innesti non alla rotonda della COOP ma nelle vicinanze del tempio dei Tetimoni di Geova, in modo da mantenere un tracciato rettilineo.
Anche per questo, come per il terzo lotto della tangenziale, al nuovo sindaco resta solo il taglio del nastro.

Federico Bozzato ha detto...

Grazie a Giuseppe per la precisazione, purtroppo la viabilità non rientra nelle mie competenze specifiche e quindi posso solo contribuire con le informazioni che mi arrivano in ordine sparso.
A questo punto mi viene da chiedermi per quale motivo i giornalisti continuino a chiedere pareri sulla tangenziale: se è tutto già deciso e finanziato non si finisce per parlare di aria fritta?