sabato 4 agosto 2007

Legambiente per il Parco Marazza: "UNMETRODIPRATO"

Ricevo da Legambiente e pubblico.

Legambiente Borgomanero invita i cittadini a partecipare attivamente al salvataggio del prato della Villa Marazza, preso in ostaggio da Borgoinfiera. A partire dal 6 agosto infatti per eliminare quella antipatica ed inopportuna colorazione verde, verrà sottoposto a tortura e quindi pestato, solcato, schiacciato e maciullato, fino a renderlo il più possibile simile ad una poltiglia fangosa anche quest'anno. I frequentatori abituali del parco ne dovranno fare a meno per mesi nella migliore delle ipotesi.
Per questo Legambiente propone a tutti di prendere in affido un metro quadrato del grande prato ove si svolgerà Borgoinfiera, per poi risistemarlo al termine della manifestazione.

Martedì 7 Agosto ore 18,00 - Prato Villa Marazza (mentre ancora esiste)

Legambiente sarà presente sul posto per effettuare i primi affidi e dare indicazioni per il mantenimento.

Approfittate di questa occasione unica. Più spazio avete più prato prendete!


Le iniziative di Legambiente le trovate anche sul BLOG di Enrico Marone, presidente del circolo di Borgomanero.

1 commento:

Emanuela Sacchettini ha detto...

Dare la stessa attenzione al parco anche nel resto dell'anno quando è frequentato da drogati ed extracomunitari di dubbio gusto?
Forse con la fiera, questi soggetti, saranno disincentivati all'accesso e bambini ed anziani potranno approfittarne per godersi questo parco.